fontana edizioni
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
product
Fontana Edizioni
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
product
In offerta!
Home / Narrativa / Città balorde

Città balorde

In offerta!

CHF 12,45

Famosissima la canzone “Samarcanda” di Roberto Vecchioni. Con essa il cantautore sembra dire agli uomini, esseri dotati di intelligenza e volontà, che non si può svicolare dal destino. Viene dall’alto? Ciascuno di noi è un libro già scritto nella notte dei tempi? Un grumo di fatali (o felici) coincidenze? Evidentemente “destino” è vocabolo più popolare che filosofico… Sia come sia, ognuno è libero di pensarla come crede. Inoltre, nei racconti pubblicati, non si indaga sulla logica del male. La varia umanità che qui agisce, soffre, muore è offerta come vittima sull’altare di un dio ignoto: il lettore, come desidera, gli dia un nome (voluto, percepito, immaginato).

Famosissima la canzone "Samarcanda" di Roberto Vecchioni. Con essa il cantautore sembra dire agli uomini, esseri dotati di intelligenza e volontà, che non si può svicolare dal destino. Viene dall'alto? Ciascuno di noi è un libro già scritto nella notte dei tempi? Un grumo di fatali (o felici) coincidenze? Evidentemente "destino" è vocabolo più popolare che filosofico... Sia come sia, ognuno è libero di pensarla come crede. Inoltre, nei racconti pubblicati, non si indaga sulla logica del male. La varia umanità che qui agisce, soffre, muore è offerta come vittima sull'altare di un dio ignoto: il lettore, come desidera, gli dia un nome (voluto, percepito, immaginato).

Informazioni aggiuntive

Peso 450 g
Dimensioni 21,5 × 14,5 cm
Autore

Copertina

Semirigida

Formato

14.5×21.5cm

Lingua

Italiano

Codice articolo

FE242

ISBN

978-88-8191-335-0

Pagine

112

Informazioni prodotto

Informazioni aggiuntive

Peso 450 g
Dimensioni 21,5 × 14,5 cm
Autore

Copertina

Semirigida

Formato

14.5×21.5cm

Lingua

Italiano

Codice articolo

FE242

ISBN

978-88-8191-335-0

Pagine

112

CHF 12,45

Famosissima la canzone "Samarcanda" di Roberto Vecchioni. Con essa il cantautore sembra dire agli uomini, esseri dotati di intelligenza e volontà, che non si può svicolare dal destino. Viene dall'alto? Ciascuno di noi è un libro già scritto nella notte dei tempi? Un grumo di fatali (o felici) coincidenze? Evidentemente "destino" è vocabolo più popolare che filosofico... Sia come sia, ognuno è libero di pensarla come crede. Inoltre, nei racconti pubblicati, non si indaga sulla logica del male. La varia umanità che qui agisce, soffre, muore è offerta come vittima sull'altare di un dio ignoto: il lettore, come desidera, gli dia un nome (voluto, percepito, immaginato).

Informazioni aggiuntive

Peso 450 g
Dimensioni 21,5 × 14,5 cm
Autore

Copertina

Semirigida

Formato

14.5×21.5cm

Lingua

Italiano

Codice articolo

FE242

ISBN

978-88-8191-335-0

Pagine

112

Informazioni aggiuntive

Peso 450 g
Dimensioni 21,5 × 14,5 cm
Autore

Copertina

Semirigida

Formato

14.5×21.5cm

Lingua

Italiano

Codice articolo

FE242

ISBN

978-88-8191-335-0

Pagine

112

Descrizione

Famosissima la canzone “Samarcanda” di Roberto Vecchioni. Con essa il cantautore sembra dire agli uomini, esseri dotati di intelligenza e volontà, che non si può svicolare dal destino. Viene dall’alto? Ciascuno di noi è un libro già scritto nella notte dei tempi? Un grumo di fatali (o felici) coincidenze? Evidentemente “destino” è vocabolo più popolare che filosofico… Sia come sia, ognuno è libero di pensarla come crede. Inoltre, nei racconti pubblicati, non si indaga sulla logica del male. La varia umanità che qui agisce, soffre, muore è offerta come vittima sull’altare di un dio ignoto: il lettore, come desidera, gli dia un nome (voluto, percepito, immaginato).