fontana edizioni
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
product
Fontana Edizioni
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
product
Home / Ticino / Da Chiasso ad Airolo in 14 ore

Da Chiasso ad Airolo in 14 ore

CHF 58,00

Esaurito

Duecento pagine illustrate di grande formato ci offrono il panorama del Ticino dal punto di vista della diligenza, la classica carrozza a cavalli che per lungo tempo ha trasportato persone e invii postali. Autore del libro è un appassionato di storia ticinese, Diego Luraschi. I testi scritti sono brevissimi, concisi, quanto occorre per intendere il susseguirsi delle immagini visive. Il periodo considerato va dal 1830, che è stato una svolta verso la democrazia e il progresso, fino agli anni Venti del Novecento, quando l'automobile diventa un prodotto industriale per un pubblico che si allarga. Nella seconda metà dell'Ottocento la fotografia assume un'importanza inarrestabile. Ci stupiamo di fronte a paesi e campagne che ci sembrano quasi un altro mondo; entriamo nei centri storici di abitati pittoreschi e accoglienti. Accanto alle vetture a cavalli incontriamo persone, affollamenti, mercati, artigiani. E anche riproduzioni di documenti originali: telegrammi, timbri, illustrazioni, tariffe, orari. Il libro è vario e anche coerente, perchè la narrazione ha la stessa forma del paesaggio attraversato, e lo unifica il filo conduttore della realtà: le linee secondarie diramano dalla linea principale, 14 ore in diligenza da Chiasso ad Airolo.

Informazioni aggiuntive

Peso 1700 g
Dimensioni 29.7 × 24 cm
Autore

Copertina

Nessuna indicazione

Formato

24×29.7cm

Lingua

Italiano

Codice articolo

FE048

ISBN

88-8191-144-2

Pagine

200

Informazioni prodotto

Informazioni aggiuntive

Peso 1700 g
Dimensioni 29.7 × 24 cm
Autore

Copertina

Nessuna indicazione

Formato

24×29.7cm

Lingua

Italiano

Codice articolo

FE048

ISBN

88-8191-144-2

Pagine

200

CHF 58,00

Esaurito

Duecento pagine illustrate di grande formato ci offrono il panorama del Ticino dal punto di vista della diligenza, la classica carrozza a cavalli che per lungo tempo ha trasportato persone e invii postali. Autore del libro è un appassionato di storia ticinese, Diego Luraschi. I testi scritti sono brevissimi, concisi, quanto occorre per intendere il susseguirsi delle immagini visive. Il periodo considerato va dal 1830, che è stato una svolta verso la democrazia e il progresso, fino agli anni Venti del Novecento, quando l'automobile diventa un prodotto industriale per un pubblico che si allarga. Nella seconda metà dell'Ottocento la fotografia assume un'importanza inarrestabile. Ci stupiamo di fronte a paesi e campagne che ci sembrano quasi un altro mondo; entriamo nei centri storici di abitati pittoreschi e accoglienti. Accanto alle vetture a cavalli incontriamo persone, affollamenti, mercati, artigiani. E anche riproduzioni di documenti originali: telegrammi, timbri, illustrazioni, tariffe, orari. Il libro è vario e anche coerente, perchè la narrazione ha la stessa forma del paesaggio attraversato, e lo unifica il filo conduttore della realtà: le linee secondarie diramano dalla linea principale, 14 ore in diligenza da Chiasso ad Airolo.

Informazioni aggiuntive

Peso 1700 g
Dimensioni 29.7 × 24 cm
Autore

Copertina

Nessuna indicazione

Formato

24×29.7cm

Lingua

Italiano

Codice articolo

FE048

ISBN

88-8191-144-2

Pagine

200

Informazioni aggiuntive

Peso 1700 g
Dimensioni 29.7 × 24 cm
Autore

Copertina

Nessuna indicazione

Formato

24×29.7cm

Lingua

Italiano

Codice articolo

FE048

ISBN

88-8191-144-2

Pagine

200

Descrizione

Duecento pagine illustrate di grande formato ci offrono il panorama del Ticino dal punto di vista della diligenza, la classica carrozza a cavalli che per lungo tempo ha trasportato persone e invii postali. Autore del libro è un appassionato di storia ticinese, Diego Luraschi. I testi scritti sono brevissimi, concisi, quanto occorre per intendere il susseguirsi delle immagini visive. Il periodo considerato va dal 1830, che è stato una svolta verso la democrazia e il progresso, fino agli anni Venti del Novecento, quando l’automobile diventa un prodotto industriale per un pubblico che si allarga. Nella seconda metà dell’Ottocento la fotografia assume un’importanza inarrestabile. Ci stupiamo di fronte a paesi e campagne che ci sembrano quasi un altro mondo; entriamo nei centri storici di abitati pittoreschi e accoglienti. Accanto alle vetture a cavalli incontriamo persone, affollamenti, mercati, artigiani. E anche riproduzioni di documenti originali: telegrammi, timbri, illustrazioni, tariffe, orari. Il libro è vario e anche coerente, perchè la narrazione ha la stessa forma del paesaggio attraversato, e lo unifica il filo conduttore della realtà: le linee secondarie diramano dalla linea principale, 14 ore in diligenza da Chiasso ad Airolo.

Cart
  • No products in the cart.