fontana edizioni
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
product
Fontana Edizioni
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
product
Home / Collana Arogno racconta / Monumenti e luoghi sacri di Arogno

Monumenti e luoghi sacri di Arogno

CHF 32,00

L’intento di questo libro è duplice: da un lato riunire le numerose notizie sulle costruzioni religiose di Arogno, sparse in documenti non sempre facilmente reperibili, come gli antichi registri della chiesa o i bollettini parrocchiali di varie epoche; dall’altro accompagnare un ipotetico visitatore nell’interpretazione e nella comprensione di scene, personaggi ed elementi pittorici e tridimensionali spesso di difficile identificazione. Una sorta di guida per chi volesse andare oltre il semplice giudizio estetico per addentrarsi nella dimensione ben più complessa dei significati. Il villaggio di Arogno conta un numero considerevole di testimonianze di arte sacra: dalla chiesa parrocchiale, espressione dell’estro creativo del Seicento, agli oratòri, alcuni dei quali di origine longobarda, alle varie cappelle sparse nei punti nevralgici del territorio, alle croci e ai piloni votivi. Un patrimonio di inestimabile valore culturale, tramandatoci attraverso i secoli da uomini lungimiranti che hanno saputo salvaguardare e proteggere opere di artisti locali o della regione, quali i Colomba, i Consiglio, i Maino, gli Artari, i Carloni, i Cometta e tanti altri che hanno lasciato un segno della loro capacità espressiva, contribuendo a perpetuare significati religiosi della tradizione cristiana.
Ma anche un patrimonio che, complice la maggior predisposizione della società attuale a un materialismo sempre più incalzante, rischia di diventare vieppiù imperscrutabile. È questo, in estrema sintesi, lo scopo di questa ricerca: aiutare a capire, a interpretare, ad andare oltre il semplice «vedere», a fare in modo che lo sguardo sia veicolo di senso.

L’intento di questo libro è duplice: da un lato riunire le numerose notizie sulle costruzioni religiose di Arogno, sparse in documenti non sempre facilmente reperibili, come gli antichi registri della chiesa o i bollettini parrocchiali di varie epoche; dall’altro accompagnare un ipotetico visitatore nell’interpretazione e nella comprensione di scene, personaggi ed elementi pittorici e tridimensionali spesso di difficile identificazione. Una sorta di guida per chi volesse andare oltre il semplice giudizio estetico per addentrarsi nella dimensione ben più complessa dei significati. Il villaggio di Arogno conta un numero considerevole di testimonianze di arte sacra: dalla chiesa parrocchiale, espressione dell’estro creativo del Seicento, agli oratòri, alcuni dei quali di origine longobarda, alle varie cappelle sparse nei punti nevralgici del territorio, alle croci e ai piloni votivi. Un patrimonio di inestimabile valore culturale, tramandatoci attraverso i secoli da uomini lungimiranti che hanno saputo salvaguardare e proteggere opere di artisti locali o della regione, quali i Colomba, i Consiglio, i Maino, gli Artari, i Carloni, i Cometta e tanti altri che hanno lasciato un segno della loro capacità espressiva, contribuendo a perpetuare significati religiosi della tradizione cristiana.
Ma anche un patrimonio che, complice la maggior predisposizione della società attuale a un materialismo sempre più incalzante, rischia di diventare vieppiù imperscrutabile. È questo, in estrema sintesi, lo scopo di questa ricerca: aiutare a capire, a interpretare, ad andare oltre il semplice «vedere», a fare in modo che lo sguardo sia veicolo di senso.

Informazioni aggiuntive

Peso 800 g
Autore

Copertina

Semirigida

Formato

17x24cm

Lingua

Italiano

Codice articolo

FE527

ISBN

978-88-8191-612-2

Pagine

236

Informazioni prodotto

Informazioni aggiuntive

Peso 800 g
Autore

Copertina

Semirigida

Formato

17x24cm

Lingua

Italiano

Codice articolo

FE527

ISBN

978-88-8191-612-2

Pagine

236

CHF 32,00

L’intento di questo libro è duplice: da un lato riunire le numerose notizie sulle costruzioni religiose di Arogno, sparse in documenti non sempre facilmente reperibili, come gli antichi registri della chiesa o i bollettini parrocchiali di varie epoche; dall’altro accompagnare un ipotetico visitatore nell’interpretazione e nella comprensione di scene, personaggi ed elementi pittorici e tridimensionali spesso di difficile identificazione. Una sorta di guida per chi volesse andare oltre il semplice giudizio estetico per addentrarsi nella dimensione ben più complessa dei significati. Il villaggio di Arogno conta un numero considerevole di testimonianze di arte sacra: dalla chiesa parrocchiale, espressione dell’estro creativo del Seicento, agli oratòri, alcuni dei quali di origine longobarda, alle varie cappelle sparse nei punti nevralgici del territorio, alle croci e ai piloni votivi. Un patrimonio di inestimabile valore culturale, tramandatoci attraverso i secoli da uomini lungimiranti che hanno saputo salvaguardare e proteggere opere di artisti locali o della regione, quali i Colomba, i Consiglio, i Maino, gli Artari, i Carloni, i Cometta e tanti altri che hanno lasciato un segno della loro capacità espressiva, contribuendo a perpetuare significati religiosi della tradizione cristiana.
Ma anche un patrimonio che, complice la maggior predisposizione della società attuale a un materialismo sempre più incalzante, rischia di diventare vieppiù imperscrutabile. È questo, in estrema sintesi, lo scopo di questa ricerca: aiutare a capire, a interpretare, ad andare oltre il semplice «vedere», a fare in modo che lo sguardo sia veicolo di senso.

Informazioni aggiuntive

Peso 800 g
Autore

Copertina

Semirigida

Formato

17x24cm

Lingua

Italiano

Codice articolo

FE527

ISBN

978-88-8191-612-2

Pagine

236

Informazioni aggiuntive

Peso 800 g
Autore

Copertina

Semirigida

Formato

17x24cm

Lingua

Italiano

Codice articolo

FE527

ISBN

978-88-8191-612-2

Pagine

236

Descrizione

L’intento di questo libro è duplice: da un lato riunire le numerose notizie sulle costruzioni religiose di Arogno, sparse in documenti non sempre facilmente reperibili, come gli antichi registri della chiesa o i bollettini parrocchiali di varie epoche; dall’altro accompagnare un ipotetico visitatore nell’interpretazione e nella comprensione di scene, personaggi ed elementi pittorici e tridimensionali spesso di difficile identificazione. Una sorta di guida per chi volesse andare oltre il semplice giudizio estetico per addentrarsi nella dimensione ben più complessa dei significati. Il villaggio di Arogno conta un numero considerevole di testimonianze di arte sacra: dalla chiesa parrocchiale, espressione dell’estro creativo del Seicento, agli oratòri, alcuni dei quali di origine longobarda, alle varie cappelle sparse nei punti nevralgici del territorio, alle croci e ai piloni votivi. Un patrimonio di inestimabile valore culturale, tramandatoci attraverso i secoli da uomini lungimiranti che hanno saputo salvaguardare e proteggere opere di artisti locali o della regione, quali i Colomba, i Consiglio, i Maino, gli Artari, i Carloni, i Cometta e tanti altri che hanno lasciato un segno della loro capacità espressiva, contribuendo a perpetuare significati religiosi della tradizione cristiana.
Ma anche un patrimonio che, complice la maggior predisposizione della società attuale a un materialismo sempre più incalzante, rischia di diventare vieppiù imperscrutabile. È questo, in estrema sintesi, lo scopo di questa ricerca: aiutare a capire, a interpretare, ad andare oltre il semplice «vedere», a fare in modo che lo sguardo sia veicolo di senso.

Cart
  • No products in the cart.