fontana edizioni
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
product
Fontana Edizioni
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
product
In offerta!
Home / Fotografici / Quando cala la notte sul Ticino

Quando cala la notte sul Ticino

In offerta!

CHF 32,00

Nel Medio Evo il Ticino di notte doveva essere terribilmente buio. Solo qualche piccola e fioca luce di candela o lucerna e qualche focolare acceso mostrava che c’era vita nei villaggi e nelle città. In Ticino le prime lampadine elettriche si accesero a Faido l’8 dicembre del 1889. Dopo pochi giorni anche Lugano ebbe la sua Piazza illuminata elettricamente.
Oggi città, villaggi, strade, vie, vetrine, palazzi, monumenti, chiese… sono illuminati e diventano un luccichio sfavillante di colori. Di giorno la luce viene dall’alto, da un unico punto, il sole. Di notte le luci, le ombre e i colori salgono dal basso, salgono dall’uomo, che vuole diventare il centro, l’attrazione dell’universo. Il mondo notturno si sta modificando sempre più. Non si potrà mai imitare il giorno, ma l’uomo ci prova. Ecco perché un libro con fotografie eseguite di notte quando il sole è tramontato. Un libro che mostra un Ticino diverso, un Ticino che non molti conoscono e pochi si immaginano.

Nel Medio Evo il Ticino di notte doveva essere terribilmente buio. Solo qualche piccola e fioca luce di candela o lucerna e qualche focolare acceso mostrava che c'era vita nei villaggi e nelle città. In Ticino le prime lampadine elettriche si accesero a Faido l'8 dicembre del 1889. Dopo pochi giorni anche Lugano ebbe la sua Piazza illuminata elettricamente.
Oggi città, villaggi, strade, vie, vetrine, palazzi, monumenti, chiese... sono illuminati e diventano un luccichio sfavillante di colori.
Di giorno la luce viene dall'alto, da un unico punto, il sole. Di notte le luci, le ombre e i colori salgono dal basso, salgono dall'uomo, che vuole diventare il centro, l'attrazione dell'universo. Il mondo notturno si sta modificando sempre più. Non si potrà mai imitare il giorno, ma l'uomo ci prova. Ecco perché un libro con fotografie eseguite di notte quando il sole è tramontato. Un libro che mostra un Ticino diverso, un Ticino che non molti conoscono e pochi si immaginano.

Informazioni aggiuntive

Peso 1500 g
Dimensioni 28 × 23 cm
Autore

Copertina

Cartonata con sovracoperta

Formato

23x28cm

Lingua

Italiano

Codice articolo

FE060

ISBN

88-8191-158-2

Pagine

196

Informazioni prodotto

Informazioni aggiuntive

Peso 1500 g
Dimensioni 28 × 23 cm
Autore

Copertina

Cartonata con sovracoperta

Formato

23x28cm

Lingua

Italiano

Codice articolo

FE060

ISBN

88-8191-158-2

Pagine

196

CHF 32,00

Nel Medio Evo il Ticino di notte doveva essere terribilmente buio. Solo qualche piccola e fioca luce di candela o lucerna e qualche focolare acceso mostrava che c'era vita nei villaggi e nelle città. In Ticino le prime lampadine elettriche si accesero a Faido l'8 dicembre del 1889. Dopo pochi giorni anche Lugano ebbe la sua Piazza illuminata elettricamente.
Oggi città, villaggi, strade, vie, vetrine, palazzi, monumenti, chiese... sono illuminati e diventano un luccichio sfavillante di colori.
Di giorno la luce viene dall'alto, da un unico punto, il sole. Di notte le luci, le ombre e i colori salgono dal basso, salgono dall'uomo, che vuole diventare il centro, l'attrazione dell'universo. Il mondo notturno si sta modificando sempre più. Non si potrà mai imitare il giorno, ma l'uomo ci prova. Ecco perché un libro con fotografie eseguite di notte quando il sole è tramontato. Un libro che mostra un Ticino diverso, un Ticino che non molti conoscono e pochi si immaginano.

Informazioni aggiuntive

Peso 1500 g
Dimensioni 28 × 23 cm
Autore

Copertina

Cartonata con sovracoperta

Formato

23x28cm

Lingua

Italiano

Codice articolo

FE060

ISBN

88-8191-158-2

Pagine

196

Informazioni aggiuntive

Peso 1500 g
Dimensioni 28 × 23 cm
Autore

Copertina

Cartonata con sovracoperta

Formato

23x28cm

Lingua

Italiano

Codice articolo

FE060

ISBN

88-8191-158-2

Pagine

196

Descrizione

Nel Medio Evo il Ticino di notte doveva essere terribilmente buio. Solo qualche piccola e fioca luce di candela o lucerna e qualche focolare acceso mostrava che c’era vita nei villaggi e nelle città. In Ticino le prime lampadine elettriche si accesero a Faido l’8 dicembre del 1889. Dopo pochi giorni anche Lugano ebbe la sua Piazza illuminata elettricamente.
Oggi città, villaggi, strade, vie, vetrine, palazzi, monumenti, chiese… sono illuminati e diventano un luccichio sfavillante di colori.
Di giorno la luce viene dall’alto, da un unico punto, il sole. Di notte le luci, le ombre e i colori salgono dal basso, salgono dall’uomo, che vuole diventare il centro, l’attrazione dell’universo. Il mondo notturno si sta modificando sempre più. Non si potrà mai imitare il giorno, ma l’uomo ci prova. Ecco perché un libro con fotografie eseguite di notte quando il sole è tramontato. Un libro che mostra un Ticino diverso, un Ticino che non molti conoscono e pochi si immaginano.

Cart
  • No products in the cart.