fontana edizioni
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
product
Fontana Edizioni
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
product
Home / Collana di diritto SUPSI / Per discutere la civica – Volume 16

Per discutere la civica – Volume 16

CHF 49,00

La presente riedizione è stata stimolata dall’accoglimento di un’iniziativa che ha imposto l’insegnamento della “civica” come materia scolastica, facendo leva sull’argomento per cui la calante partecipazione alla vita pubblica va imputata alla scuola che non la insegna più. Dimenticando che l’educazione civica del buon tempo che fu somministrava le “formule magiche” delle istituzioni politiche come una sorta di dogma, “valori” cioè, praticati solo finché condivisi. Da abbandonare, quando non li si “sentisse” più. A meno che, la tesi del testo, non si restituisca loro la funzione che i concetti hanno, “far esistere”, far comprendere, “il mondo”, anche le nostre istituzioni civiche. Per far che occorre “mettere in discussione” questi “valori”, di qui il titolo del testo. Un’educazione alla cittadinanza così intesa implica però il confronto con questioni spiacevoli, come quelle sottese alla giuridicità, modo raffinatissimo, estremamente complesso, nonché ancora misterioso per dire che chi ha vinto è nel giusto, mentre chi perde è perché sbaglia!

La presente riedizione è stata stimolata dall'accoglimento di un'iniziativa che ha imposto l'insegnamento della "civica" come materia scolastica, facendo leva sull'argomento per cui la calante partecipazione alla vita pubblica va imputata alla scuola che non la insegna più. Dimenticando che l'educazione civica del buon tempo che fu somministrava le "formule magiche" delle istituzioni politiche come una sorta di dogma, "valori" cioè, praticati solo finché condivisi. Da abbandonare, quando non li si "sentisse" più. A meno che, la tesi del testo, non si restituisca loro la funzione che i concetti hanno, "far esistere", far comprendere, "il mondo", anche le nostre istituzioni civiche. Per far che occorre "mettere in discussione" questi "valori", di qui il titolo del testo. Un'educazione alla cittadinanza così intesa implica però il confronto con questioni spiacevoli, come quelle sottese alla giuridicità, modo raffinatissimo, estremamente complesso, nonché ancora misterioso per dire che chi ha vinto è nel giusto, mentre chi perde è perché sbaglia!

Informazioni aggiuntive

Peso 360 g
Dimensioni 22 × 14.8 cm
Autore

Copertina

Semirigida

Formato

14.8×22.5cm

Lingua

Italiano

Codice articolo

SU014

ISBN

978-88-7595-024-8

Pagine

208

Informazioni prodotto

Informazioni aggiuntive

Peso 360 g
Dimensioni 22 × 14.8 cm
Autore

Copertina

Semirigida

Formato

14.8×22.5cm

Lingua

Italiano

Codice articolo

SU014

ISBN

978-88-7595-024-8

Pagine

208

CHF 49,00

La presente riedizione è stata stimolata dall'accoglimento di un'iniziativa che ha imposto l'insegnamento della "civica" come materia scolastica, facendo leva sull'argomento per cui la calante partecipazione alla vita pubblica va imputata alla scuola che non la insegna più. Dimenticando che l'educazione civica del buon tempo che fu somministrava le "formule magiche" delle istituzioni politiche come una sorta di dogma, "valori" cioè, praticati solo finché condivisi. Da abbandonare, quando non li si "sentisse" più. A meno che, la tesi del testo, non si restituisca loro la funzione che i concetti hanno, "far esistere", far comprendere, "il mondo", anche le nostre istituzioni civiche. Per far che occorre "mettere in discussione" questi "valori", di qui il titolo del testo. Un'educazione alla cittadinanza così intesa implica però il confronto con questioni spiacevoli, come quelle sottese alla giuridicità, modo raffinatissimo, estremamente complesso, nonché ancora misterioso per dire che chi ha vinto è nel giusto, mentre chi perde è perché sbaglia!

Informazioni aggiuntive

Peso 360 g
Dimensioni 22 × 14.8 cm
Autore

Copertina

Semirigida

Formato

14.8×22.5cm

Lingua

Italiano

Codice articolo

SU014

ISBN

978-88-7595-024-8

Pagine

208

Informazioni aggiuntive

Peso 360 g
Dimensioni 22 × 14.8 cm
Autore

Copertina

Semirigida

Formato

14.8×22.5cm

Lingua

Italiano

Codice articolo

SU014

ISBN

978-88-7595-024-8

Pagine

208

Descrizione

La presente riedizione è stata stimolata dall’accoglimento di un’iniziativa che ha imposto l’insegnamento della “civica” come materia scolastica, facendo leva sull’argomento per cui la calante partecipazione alla vita pubblica va imputata alla scuola che non la insegna più. Dimenticando che l’educazione civica del buon tempo che fu somministrava le “formule magiche” delle istituzioni politiche come una sorta di dogma, “valori” cioè, praticati solo finché condivisi. Da abbandonare, quando non li si “sentisse” più. A meno che, la tesi del testo, non si restituisca loro la funzione che i concetti hanno, “far esistere”, far comprendere, “il mondo”, anche le nostre istituzioni civiche. Per far che occorre “mettere in discussione” questi “valori”, di qui il titolo del testo. Un’educazione alla cittadinanza così intesa implica però il confronto con questioni spiacevoli, come quelle sottese alla giuridicità, modo raffinatissimo, estremamente complesso, nonché ancora misterioso per dire che chi ha vinto è nel giusto, mentre chi perde è perché sbaglia!

Cart
  • No products in the cart.